Giulia


ogni scrittore può aprire un topic con il proprio nome o pseudo, all'interno del quale pubblicare le proprie poesie per tornare ad aggiornarlo in seguito con nuovi scritti..

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 22/04/2011, 16:50

Giulia

Bianco

Fra le vie di un vacuo
bianco
cadono spezzati
rami secchi e spogli
come le tue mani,
come i tuoi occhi,
che dai miei distogli
e ti allontani;
Fuoco nei polmoni
sabbia nel deserto,
Docili nubi
han ricoperto
il cielo.
Quasi sembra
un velo
di palpebre sottili.
Si spegne la sera,
poggia come
gocce di cera
bollente
e la notte trapuntata
di pallide stelle
muore ingoiata
da un'alba un po'
....sbiadita.


Idea

Rincorrono le mani
sgombre
pensieri arcani;
Si distende la mente
fra le ombre
nell'oblio profusa
d'insana armonia,
allorquando
solitaria e confusa
di te l'idea vaneggia
e fra i lineamenti dell'intelletto
leziosa ondeggia;
Ammalia il pensiero
che voluttuoso e fluido
se ne innamora
e con ampia cura
la ristora
All'apparenza
una speranza,
In vero è solo
follia che danza.

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 30/04/2011, 17:02

Re: Giulia

Cara Giulia ti do il mio benvenuta e quello dell'Admin Luca Necciai,ti troverai bene,e tra amici
La tua prima lirica appare velata e condizionata dalla tristezza.Certo l'amore che hai non è quello che vorresti e quello che meriteresti.Tutto è grigio per conseguenza, attorno e dentro di te.Nella seconda mi colpisce quell'"insana armonia" e quella svalutazione della speranza, all'explicit .Dunque anche qui nebbia offuscante tutta la poesia:spleen o peggio chandrà.
Tuttavia le due poesie appaiono di esperta mano ,ed evidenziano che sai bene applicare la tecnica del correlato oggettivo di Eliot.Il modo per presentare un emozione,senza descriverla banalmente a parole ma ricorrendo appunto ad un objective correlative.Trovare un insieme di oggetti,una situazione,una catena di eventi che riproducono al meglio quella emozione o situazione emotiva particolare.Senza nominarla la si fa comparire come filigrana, come aura.
Brava dunque.
ito nami

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 01/05/2011, 21:46

Re: Giulia

Caro Ito Nami, ti ringrazio molto per la lettura e per il bellissimo commento che hai dedicato alle mie 'poesie'. Mi fa veramente piacere!! E soprattutto ne hai colto il senso e le emozioni che volevo comunicare! Se devo essere sincera ,come sempre sono, non so proprio cosa sia la tecnica di Eliot, ma provvederò subito a colmare questa lacuna! :) Sono al primo anno di lettere e questi sono in realtà dei piccoli tentativi, ma le tue parole mi incoraggiano a continuare su questa strada!
Un caro saluto!! E grazie di cuore!

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 12/05/2011, 19:53

Re: Giulia

Coltelli

Sospirano le memorie,
raccontano come zucchero
il dolore, qui, fra stormi
sordi di gelide risate,
ingombrano il cielo
le traiettorie spezzate
di un ricordo:
Sguardi, brividi, silenzio
gli occhi persi nello spazio;
Pelle che è velluto,
sorvolo le orme del tuo
anelito
filo infinito di seta
in un giorno perduto.
E i tuoi sorrisi schivi,
lame di coltelli,
tagliano i respiri.
Vorrei essere quei
coriandoli di vento che
ti scompigliano i capelli
e muoiono sul volto tuo
di marmo.

http://goccediparole.blogspot.com/

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 12/05/2011, 22:56

Re: Giulia

Immagina per un momento che Kronos decida di far giungere ai posteri i soli 5 ultimi versi di questa tua poesia,i più limpidi e belllissimi.E immagina che io per incantamento fossi lì e li leggessi per la prima volta.Bene il mio commento sarebbe questo mio distico:

Come un frammento eccelsa
di un lirico greco.

Il poeta Guido Ceronetti chiamerebbe quei cinque versi della tua poesia:IL FRAMMENTO IN SE' TUTTO BASTANTE di quella intera poesia,come il corpo mutilo di un ferito di guerra è quel frammento restante del suo corpo che basta a fare intero quell'uomo.

Se ti leggerai la lirica El tren de los heridos Anche nella versione italiana,del poeta,Miguel Hernandes,capirai qualcosa in più di questo similitudine,del corpo mutilo e del frammento di
poesia.
Se ti comprerai il libro di Ceronetti --Come un talismano---Adelphi sarebbe molto utile per il tuo ulteriore sviluppo poetico.

Due altri libri sono utilissimi in tal senso:
Ezra Pound ---Lettere 1906-1958 Feltrinelli 1980
Ezra Pound--Saggi letterari--- Garzanti 1957
ito nami

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 13/05/2011, 17:45

Re: Giulia

Caro Ito nami, i tuoi commenti sono sempre molto costruttivi e apprezzati, ti ringrazio tanto per la cura che hai dedicato alla lettura delle mie 'poesie'!!!! sei stato chiarissimo, ho capito bene la similitudine del corpo mutilo e seguirò il consiglio ,sono curiosa di leggere il libro di Ceronetti e gli altri due che mi hai indicato!!! un grande abbraccio

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 13/05/2011, 20:02

Re: Giulia

Cara Giulia,
ti avverto che il libro di Ceronetti Come un talismano,consta di poesie di altri autori di tutti i tempi da lui tradotte nel suo stile particolare:Le ha scelte perchè tutte in certo
qual modo in lotta per,diciamo il bene,la luce,da cui la funzione di talismano.
Ci sono poi pezzi critici in prosa interessanti.
Se invece vuoi leggere sue poesie,un po' difficili da intendere,con un costrutto tutto suo,puoi lerggerti La distanza della Bur
ito nami

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 18/06/2011, 16:23

Re: Giulia

INFANZIA

Sono come il mare
queste lacrime:
fatte di sogni e di sale.
Ricordo capriole,
Ricordo un' altalena,
che arrivava sulla luna
ed una bambola di porcellana,
che quasi respirava
e attenta sorvegliava
quella vita
come fa un arbitro
con la sua partita
Ricordo un pedalò,
che sembrava un aeroplano
ed una margherita,
lasciata sul comò.
Ricordo la tua mano,
che mi sfiorava piano.

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 18/06/2011, 21:07

Re: Giulia

il nucleo di questa poesia,che luce e dà calore ad ogni suo verso è il distico finale.Vale l'intera poesia
Che bel ricordo!
ito nami

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 03/07/2011, 19:07

Re: Giulia

# si...volare nel passato non sarebbe male, tanti saluti ito nami

Sabbia

Disegnando nuvole
su fogli di cielo
scivola ogni pensiero
su quel tappeto di stelle
che è la tua pelle,
E le tue mani e le tue labbra
si sgretolano come castelli
fatti di sabbia,
Mentre queste note molli
sciolgono anche la rabbia
e vibrano fra gli interstizi
di una ferita
che sanguina vita

http://goccediparole.blogspot.com/

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 08/07/2011, 21:55

Re: Giulia

altrettanto interessante volare nel futuro.,cara Giulia
ito nami

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 15/02/2012, 16:04

Re: Giulia

Ne l'oceano scheggiato
annega il silenzio
e quel desiderio
che sa d'infinito
e non è mai sazio
del tuo sorriso,
rubando lo spazio
ad ogni respiro.
La vita grida schernita
la sua dipartita;
Si scioglie l'anima
e il nero regime
in grumi di lacrime;
ma la sorte dispiega
una trama di seta,
preludio d'ogni fine,
mentre tace sospesa
e inquieta l'attesa
del tuo saluto,
ultimo inganno,
lama protesa
che squarcia il dolore
e annienta la resa.

Son corridoi di velluto
quegli occhi tuoi
che mi spogliano il cuore.


un saluto a tutti!!!

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 24/01/2013, 15:05

Re: Giulia

Girandole

Smarriti negli spazi del tempo
grappoli di girandole
van bisbigliando sorrisi
ed io guardandoli
tendo una mano invano
che si richiude livida
in un pugno di sogni traditi
e la trepida speranza
già violata, muore ingoiata
dalla noia dei giorni
e spezza la distanza
della vita passata e lacera
anche gli affanni e i sospiri
degli occhi feriti
da quell'ultimo raggio
che brucia di rabbia

un abbraccio a tutti

http://goccediparole.blogspot.it/

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 24/01/2013, 19:18

Re: Giulia

Non ti abbattere,che tu cara Giulia,non ti dare per vinta.Credo che tu debba riaffidare le redini al fanciullino pascoliano che certo si è assopito dentro di te e ti sentirai rianimata ,ringiovanita,creativa...

Girandole ,per altro,è una poesia ben tessuta e valida artisticamente.

Ciao
ito nami

Messaggi: 13

Iscritto il: 20/04/2011, 3:00

Messaggio 24/01/2013, 23:34

Re: Giulia

caro ito nami, è vero.. è un momento di grande sconforto, ti ringrazio dell'incoraggiamento..vediamo di far risvegliare questo fanciullino un po' deluso ;)
un abbraccio
Prossimo

Torna a VersiSparsi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Gruppo Amici della Poesia www.amicipoesia.altervista.org (cercaci anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube) Verità e Nonviolenza sono Antiche come le Montagne
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software. Hosted by MondoWeb