michael*santhers


ogni scrittore può aprire un topic con il proprio nome o pseudo, all'interno del quale pubblicare le proprie poesie per tornare ad aggiornarlo in seguito con nuovi scritti..

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 07/05/2015, 4:10

FARI

Alla luce dei fari
le volpi si fermano a riflettere
e decidono di morire
fanno la stessa cosa i ricci
-Giudici i gufi a volte
assegnano il pareggio
e l'investitore fa la stessa fine

I fari arano la notte
e nel solco subito appianato
seppelliscono i pensieri,
da germogliare al fato

I fari sono spade
col motore che alla caccia
fa da battitore
inseguono il mistero
avvolto in nebbia nera
ma infilzano solo dubbi

Nel proprio mondo lamierato
dietro souvenir del sole
c'è fretta di arrivare
e voglia di isolarsi

Fari metafora dell'ignoto
illusione a svelarlo
in velocità occultato

Stelle terrene
al massimo ospitano speranze
sloggiate al risveglio del sole
irritato alla parodia del plagio

Amore
questi artifici del progresso
sono i nostri occhi ridenti
nell'oscurità delle nostre anime
a illuminare l'addio
al non esserci mai trovati
--------------------------------------------
Da:Quando Gli Alberi Si Rifiutano Di Ospitare Le Foglie
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 08/05/2015, 4:49

VECCHIE THENARDIER

Vecchie Thenardier
ambulanti di gioielli
truccate a repulsioni e ossequi
avide di vetrine
in perenni recite
veli a mugugni
nel tempio di croci
lavanderie a discapito
vestite da tigre, da volpi, da castoro
vulcano di profumi in guerra chimica

Disprezzate a raggiri di riverenze
sempre nel galateo dell'ozio,
la memoria è acqua chiara
e il declino al torbido

Labbra a orizzonte chiuso
e il rossetto falò di parole
scoppiettante a orecchie
libere finalmente da intimati ascolti

Orologi d'oro
su bracciali, manette del tempo
e le lancette imitano calci
sgradevoli espulsioni
a quando sghignazzi in età verde
al gioco baro d'esche
pagato a mosche

Foto
reliquie di se stesse
e gli specchi sono vuoti
la vanità se l'è bevuti
negli arrivederci
di zucchero e veleno
fusi a cemento sull'oblio
---------------------------------------
Da:Vetriolo
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 10/05/2015, 3:37

IL PALLONE

Piccolo mondo nel mondo
gonfiato a parole e schemi
girato a piedi
messo nella rete
gioisce chi l'imprigiona
triste chi lo libera

In scala da uno all'infinito
effimera rotondità
calciarla,domarla, indirizzarla
il sogno recintato a cerchio

Geografia d'aria
per unica lingua
unisce e divide
a coltelli e abbracci
rinviati a pace
in sospeso onore

Perenne infanzia
nel gioco adulto
invano a cambiarla,
un sogno lucido a puntate
riprende sempre trama
va oltre l'amore,sbronza
al termine azzera l'idillio

Sotto effigi di
lupi,aquile,serpenti e scettri
metafora d'inconscio dominio
di soggettivo globo
prestigiato a spalti
con occhi bolle di sapone
-----------------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 21/05/2015, 4:03

CALURA

Il mare gonfio di sereno s'addormenta
i pesci correggono i compiti del destino
e sull'acqua macchie d'errori
che gli uomini si lanciano

I motori vibrano risate del sole
e i raggi inanellano calura
e fotogrammi d'occhi imprigionano
disordini mentali subito vegliati da malinconia

Pigri i pensieri trovano alibi di soste
nella punteggiatura di mosche
e su qualche testa pelata
disegnano traiettorie al rintano
a volte interrotte da mani
stanche in salita al segno di croce

Rimbalzo di voci che non hanno trovato orecchie
e cercano d'incollarsi alle vetrate
convertite a specchi,bugiardi al peso forma

Gli alberi si curano artrosi
e le ombre midollo nero,pece d'ossa stanche
incolla erba assetata a fosche nuvole imitate

Bussa qualche pallone sull'asfalto
e tenta di vendere calura a Lucifero
intento a spiare da qualche buca
qualche canaglia da arruolare
e una bestemmia può essere assenso
a inamovibile contratto
-------------------------------------------------
Da:Voci Dall'Inferno
http://www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 21/05/2015, 7:04

Re: michael*santhers:fari

se poi ,caro Mika-El poni mente anche ai fari della contraerea,la tua poesia si avvalora maggiuormente.Se fossero stati colpiti tanti aerei nemici quanti animali dalle auto,sarebbe stata una buona caccia per i nostri 88 e per le Oto Melara a canne multiple.... Ciao
ito nami

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 22/05/2015, 5:12

Ciao Gilberto

Ben detto..grazie..michael

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 22/05/2015, 5:12

INDIA

Il tempo, opinabile giusto per non avere
un'idea fissa, angosciata sull'impalpabile
vita e morte tentativo di misurarlo,
nel fumo d'una pira la scala graduata,
le stagioni un film a trame retroattive
proiettato appena pensato al futuro di ogni ieri
e girato dallo stesso regista,
in India gli stranieri vanno per imparare
ciò che sapevano già
e non sapevano di saperlo
e tutti asceta a raccontare
...la mente ha superato il corpo
e felici tornano in Patria a sfamarlo

Le Divinità arbitri pazienti
tra arroganza e rassegnazione
in eterna partita sospesa e rimandata
sotto al sole che di volta in volta
sceglie un campo neutro rilucente
ove i poveri sereni hanno già perso
prima di cominciare
e i ricchi mascherati umili
si premiano da soli

Come in ogni luogo
chi ha fama non ha mai fame
paglia e oro stesso colore, stesso imbroglio
la prima, giaciglio brucia al dolore
il secondo lo tempra agli allori

L'India è un Paradiso
visto da un binocolo al contrario
ma al verso giusto gli occhi
increduli rinnegano le lenti
--------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 22/05/2015, 6:42

Re: michael*santhers FARI

addenda:almeno,sprecie in periodo di cova,le carni di queste sfortunate bestiole servono ad alimentare nidiate di piche,corvi,cornacchie.....Isromma non tutto il male torna per nuocere..Ma a vedere meglio,si deve tenere conto che se per gli uccelli la madre puo' essere sostituita dal padre,non così un mammifero,e quando una madre di riccio è arronzata ,il padre non puo' allattare i piccoli.Che pietà mi fanno queste perdite allargate di piccole vite.Che pietà mi fanno.Ciao,caro Mika-El
ito nami

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 22/05/2015, 6:51

Re: michael*santhers Fari

altra addenda:

Alba pietosa onora
con pianto di rugiada
straziati resti di povere
bestiole dal progresso travolte
ito nami

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 27/05/2015, 3:44

ALCOLIZZATI

Alcolizzati, granchi in fuga da se stessi
ignari si suicidano lentamente,
contano il tempo con le lune
tra le stelle li guidano a casa
in compagnia delle loro ombre,
che distorte bilanciano il barcollare
e convincono che un'altra bottiglia
ci poteva stare come timone
per virare oltre gli scogli dell'anima

Su lingua a balcone di rudere
le parole s'affacciano annegate
e con l'ultimo respiro rotolano sui piedi,
qualcuna prova a volare e s'impiglia alla mente
soccorsa dagli occhi la portano all'anima
ove muore sotto bisturi di rimpianti

Tra bottiglia e bicchiere in orgia con le dita
bollenti nell'intenzione di baciarsi
e l'urto fa da campanello all'ultimo ricordo
sfuggito alla tempesta balla nel cervello
allora per cacciarlo tuona una bestemmia
incollata alla saliva, scivolo ad attenuarla

Nell'alcol nuota sempre una sirena
col volto confuso nei fumi termali
e a soffiarli prende forma su una foto
asciugata da un sorriso e appesa al domani
che il tempo non riconosce
e la fa volare nel destino

Piange una vigna votata all'allegria
costretta a illudere il dolore
finto enologo trasforma nettare a fiele
----------------------------------------------------------
Da: Normalità' Incondivisibili Tra Maschere Clonate
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 28/05/2015, 3:32

BERBERI

Onde di sabbia
labbra del sole
truccate da serpenti
baciate dal vento

Eterno malleabile
durezze di ombre
avamposto di figure
mai avvertite

Capre imploranti
a rami d'acace
e gobbe di cammelli
misure di rimanenze
e vocabolari di pietre
a spiegare l'indefinibile

Carezze di calura
su forfora del tempo
vola negli occhi
lustra a rinsavire
orizzonti mentali
accorciati da fatiche

Mosche in appiglio
a nasi di bimbi,
fastidiose e a pararle
giochi ritrovati
in solitudine estrema

Nel vento voci di avi
mistici suggerimenti
Dio veglia nei dubbi
e sognare è una sosta
per ritrovare nell'infinito
pace confusa all'oblio

Oppiacei fuochi la sera
le donne mandano missive d'amore
con scintille e scorpioni,
s'apre ogni scrigno nel buio
e amaca ai nervi l'atmosfere
l'anima vola
---------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 30/05/2015, 4:01

BESTIARIO II

I politici rubano a dismisura e i cittadini li premiano
fanno la stessa cosa gli zingari con minor danni
e vogliono sterminarli ma fortunatamente
c'è sempre qualche politico che ha letto Dante
e..aver compagno al duolo... scema la pena

I turisti vanno nei paesi dei migranti
i quali cortesemente ricambiano la visita
ma sono sgraditi ospiti

I ricchi sono tali perchè hanno fregato i poveri
che li ossequiano sognando di diventare come loro

I poveri nelle baracche o negli scantinati
convinti con la sopportazione di fregare i ricchi
e un giorno abiteranno in grandiose ville
grazie ai preti che intercedono per loro
per un'abitazione con vista cosmica in Paradiso

Se una persona onesta si candita nessuno lo vota
altrimenti gli elettori dovrebbero ridare indietro
almeno mentalmente se tutto va bene
il bottino pregustato associato al loro voto

I profughi assetati fuggono dalla siccità eterna
e l'unica volta che per strada bevono abbondante
esagerano e ci lasciano le penne

Tutti amano gli animali a tal punto
che con galateo li ospitano sulle proprie tavole

Destra, sinistra non sono nè indicazioni stradali
e nè appartenenze politiche ma è solo il modo
per distinguere chi da un lato sta mangiando
e chi dall'altra in attesa deve mangiare

Oggi tutti si lamentano della privacy
ovunque gente a ficcare il naso dappertutto,
il problema è di facile soluzione,
basta scagliare due verità e tutti fulminei
spariscono dai co...collaudati silenzi

A messa sento ripetere,la chiesa è la casa di tutti
ma quanti di voi hanno una copia della chiave?
------------------------------------------------------------------------------
Da: Poesie Cialtrone
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 04/06/2015, 4:36

DIARIO DI SPIAGGIA

L'avvocato Pelandra ripassa il codice
e le zanzare curano la punteggiature
ma ogni tanto s'inchioda un pensiero fisso
e una macchia di sangue alla fronte

Orecchie d'ombrelloni mosse da leggera brezza
salutano il ristoro e scoprono qualche occhio
appollaiato su schiene finte a distendersi
e nel crac mimato svelano anni persi

Giungla di berretti colorati e labirinti di randelli
ove la calura insegue vibrante le sue vittime
scudate da ventagli a coda di pavone
che nulla possono al fumo di sigarette
stracarico di messaggi criptati

Vecchie Thenardier, pascolano figlie
intente più al restauro che al sole
impietoso lustra errori camuffati
e allora le madri tentano seduzioni collettive
e assemblee di sorrisi s'adombrano a mani tegolate

Sciaborda il mare pelli invisibili
lasciate mentalmente a muta di serpenti
e invece identiche in nuova veste
con aggravio del sale a irritarle a repulsioni

Schiamazzi di bimbi inducono a serrare
con giornali orecchie in divago
e le notizie retoriche diverse solo nei titoli
s'insabbiano per essere dimenticate

Sguardi posati su qualche seno prosperoso
interrotti da gomitate s'alzano al cielo
alati da mormorii e subito accecati da lame roventi
e tornano a memoria a rimirare piedi frenetici
ingordi d'oltre sognato

Instancabile il mare da millenni
respinge sulla battigia le anomalie aggiornate
sempre risucchiate dall'acqua disobbediente
-----------------------------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 06/06/2015, 4:40

SPORT PROMISCUI

Rimpinzati con fette di salame
dai loro allenatori,i cacciatori
con pance a davanzale
sostenute da treppiedi
guerci aggiustano la mira
e sparano all'impazzata tra i cespugli
mentre il presidente del circolo
conta animali abbattuti
poi un fucile passa con gli avversari
e lo sparo dilania il proprio atleta
-S'interrompe la gara
i corvi gracchiano nel cielo
un usignolo stonato dal terrore
canta il requiem di Mozart
e una lepre zigzagando
a perito topografico
in matematiche osservazioni
metriche fotografie
----------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

Sommo poeta

Messaggi: 1053

Iscritto il: 16/05/2010, 5:16

Messaggio 08/06/2015, 4:52

BIDONVILLE

Lasciano campagne arse dal sole
dove i leoni allerti a sbranare
turisti pronti a rischiare
pur d'emozionare il meccanico cuore

All'ombra mentale di minareti
e di un progresso specchiato
s'ammassano in baracche, nidi di pulci
sognando un'Europa che non esiste
ma gli ha tolto oro giallo,nero e vetri riflessi

Tra placenta del mare annegano, rinascono
superstiti traslocano a puzzle bidonville
alle periferie delle nostre città di pece
e zombie dirottati a vagare
tra esche, macelli,loculi di vivi
e coscienze al bucato

Uranio di miseria arricchita di croci
carnosa bomba rinviata ad esplodere,
artificieri i politici chiamano armonia
.....la deflagrazione
--------------------------------------------
Da:Voci Dall'inferno
www.santhers.com
PrecedenteProssimo

Torna a VersiSparsi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Gruppo Amici della Poesia www.amicipoesia.altervista.org (cercaci anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube) Verità e Nonviolenza sono Antiche come le Montagne
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software. Hosted by MondoWeb