Gianni Regalzi

ogni scrittore può aprire un topic con il proprio nome o pseudo, all'interno del quale pubblicare le proprie poesie per tornare ad aggiornarlo in seguito con nuovi scritti..

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

IL PESO DI UN RICORDO

Il peso di un ricordo
travolge la mia mente quando è sera.

Tragicamente l'aria si fa nera
e l'ombra di un rimpianto il petto preme.

Non voglio più saper qual è il segreto,
dove si sparge il sogno,
dove si perde il fiume,
dive si infrange l'onda,
come fa il vento a far brillar le stelle.

Di tutto ciò più nulla ormai mi cale,
se un nuovo giorno nasce, un altro muore.

Mi resta solo l'eco un giorno eletto
di quell'amato aprile maledetto.

Alessandria, 11 Nisan 5777 (7/4/2017)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

IL PESO DI UN RICORDO

Il peso di un ricordo
travolge la mia mente quando è sera.

Tragicamente l'aria si fa nera
e l'ombra di un rimpianto il petto preme.

Non voglio più saper qual è il segreto,
dove si sparge il sogno,
dove si perde il fiume,
dive si infrange l'onda,
come fa il vento a far brillar le stelle.

Di tutto ciò più nulla ormai mi cale,
se un nuovo giorno nasce, un altro muore.

Mi resta solo l'eco un giorno eletto
di quell'amato aprile maledetto.

Alessandria, 11 Nisan 5777 (7/4/2017)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

QUEL MONDO SCONOSCIUTO

Lascia che il sole cada,
le tenebre lo sai, ci sono amiche.

Quando l’indescrivibile violenza
di quei silenzi strani
ai più proibiti sogni daran luce,
noi voleremo insieme
in quel segreto mondo
a tutti sconosciuto
dove un istante è il tempo
e il tempo in un istante vola via.

Alessandria, 26 Elul 5774 (21/09/2014)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

E PIOVVE, PIOVVE E PIOVVE

E piovve, piovve e piovve,
poi piovve ancora e foglie decomposte
lordarono il sentiero di lamenti.

Successero quei giorni ad altri giorni,
talvolta qualche spicchio di sereno
subito dopo grigio.

Le notti erano lunghe e fredde, buie
e il lume tremolante di candela
sul muro rifletteva amari spettri.

Chiurlava la civetta, il vento urlava,
ma all’improvviso tutto attorno tacque
…e l’affilata falce, fredda luna,
con un sinistro lampo spense il lume.

Alessandria, 8 Tishri 5775 (2/10/2014)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

L'ULTIMO UNIVERSO CONOSCIUTO

La mia bicicletta ha il freno rotto
in questo sottopasso della vita
ed io con occhi pieni di paura,
mani tremanti e gelo nelle vene
sfoglio le opache pagine
nella penombra d'uno strano giorno.

Nel denso e lordo latte del mattino
io vago senza meta
mentre le corde della mia memoria
vibrano al soffio strano
di un ultimo ricordo.

Un battito di ciglia, un volto e un pianto
è quello che rimane
dell'ultimo universo conosciuto.

Alessandria, 19 Nisan 5777 (15/4/2017)
Gianni Regalzi
(Da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

NEL GRIGIO PUOI TROVAR L’ARCOBALENO

Un attimo di gioia, poi la noia.

È breve il tempo in cui l’Aurora inrosa
e ancor più breve il tempo per sognare.

Subito tutto è grigio, tutto è vano
soltanto la Sua mano
può fare dell'occaso arcobaleno.

Alessandria, 22 Tevet 5775 (13/1/2015)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

(Ero un ragazzino appena folgorato
dal fascino della Poesia)

CANTA IL SILENZIO

Canta il silenzio in questa strana notte
d' una Novella Estate.

Canta dai verdi colli
e piano piano sale.

Canta dal firmamento,
Canta dal mare.

Gianni Regalzi
Eremo del Deserto
(Parco del monte Beigua)
Varazze, Giugno 1966
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

NEVE NERA

Fusioni e confusioni d'Albe e d'Aurore
in questa muta stanza
illuminata sempre a fredda luce.

Ascolto solamente un suono strano
che da poco lontano mi confonde.

È un lento e cupo tocco di campana.

Cade la neve, annega ogni speranza
con il suo freddo manto
che sposo al mio delirio appare nero.

Alessandria, 13 Kislev 5776 (25/11/2015)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

ALLUCINAZIONI IPNAGOGICHE

Sono seduto sopra ad uno scoglio
e il vento canta lento la canzone
che tanto tempo fa per lei composi.

Corre un cavallo bianco sulla spiaggia
mentre una nube allunga la sua ombra.
C’è un caverna a lato della duna
con soli di ginestre e viole a mille
dove risuona ancora il suo sospiro.

Profumo di limoni, mare a spicchi,
perle di sale sopra la sua pelle.

In un momento s’alza forte il vento,
un turbinio di sabbia mi ferisce
e quell’ immonda onda mi sprofonda.

Alessandria, 21 dicembre 2012
Gianni Regalzi
(Da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

CHISSÀ SE ANCOR POTRÒ VEDER L’AURORA

Non voglio più sentire quel lamento,
il tarlo della notte è solo un sogno,
ma il fioco lume dell’antico cero
mi rantola dal muro ombre malvagie.

Chissà se ancor potrò veder l’aurora.

Alessandria, 6 maggio 2014 (5774)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

LA FOTO

Ho colto in quell’Inferno il Paradiso.

Labbra socchiuse, ombra, ardenti brame,
mentre la luna porpora baciava
avidamente la sua ambrata pelle,
la calda sabbia d’oro fatta a dune
si tinse di delirio e di peccato.

Ora novembre avanza, il gelo preme
e contro il bianco muro
di questa muta stanza,
mi frusta solo l’eco d’un ricordo

Alessandria, 9 maggio 2014 (5774)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri”dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

L'ULTIMO VOLO

Apri quella finestra,
lascia che la sua Anima
possa volare oltre l'Infinito.

Si è spenta la candela,
la carne più non conta,
ma l'ultimo respiro
ha aperto alla sua Anima
le porte della gioia e dell'Eterno.

No, non temere là vivrà in Eterno.

Alessandria, 17. Iyyar 5780 (11/5/2020)
Gianni Regalzi
(Da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

MI RESTA SOLO UN VAGO E LENTO LUME

Ho immerso le mani nel ventre del mondo.

Rovente voluttà, peccato, oblio,
profumi intensi, suoni d'altri lidi.

Ampie volute dense d'acre fumo,
fuoco nelle vene, lampi, miraggi.

Un volto, tanti volti, mille mani,
brezze marine dolci come un bacio,
carezze di velluto, immensi sogni.

Poi d'improvviso un tonfo, un grido, un pianto
e innanzi la consueta e nuda vita.

Di quei piaceri intensi non mi resta
che un dolce ricordar d'echi infiniti.

Di tutto il resto un vago e lento lume.

Alessandria, 8 luglio 2012
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir. ris.)
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

Testo di Gianni Regalzi, Voce di Dan Spiz, Attore,
Video e Regia Di Vincenzo Cantatore.
https://www.youtube.com/watch?v=7darUfM ... jAbsMriF3g
Gianni Regalzi
Sommo poeta
Messaggi: 1568
Iscritto il: 05/09/2008, 10:15
Località: Alessandria
Contatta:

Re: Gianni Regalzi

Messaggio da Gianni Regalzi »

L'ULTIMO VERSO

S'è perso in un pensiero,
oppure dietro un timido sorriso,
o nella fredda ombra della sera.

Ed ora tutt'attorno solo buio.
Ma dove s'è smarrito
il mio ultimo verso.

Distrattamente volgo
il mio pensiero altrove
e nella fitta nebbia appare un volto.

Un volto che non ha nulla di umano
che coi suoi occhi colmi di rancore
trasforma l'aria intorno in malta e pece.

L'ansia mi assale e fuggo ,
fuggo lontano dove
l'Aurora è solo un vano desiderio.

Alessandria, 17 Nisan 5777 (13/4/2017)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
Rispondi