David Maria Turoldo


Sentimenti d'autore.
Qui puoi postare gli scritti famosi che più ti hanno emozionato... L'ultimo TEMA PROPOSTO è "ACQUA"

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Avatar utente

Forum Admin

Messaggi: 105

Iscritto il: 12/06/2004, 18:43

Località: Torino

Messaggio 23/03/2012, 15:34

David Maria Turoldo

In memoria del vescovo Romero
(+ 24 marzo 1980)

In nome di Dio vi prego, vi scongiuro,
vi ordino: non uccidete!
Soldati, gettate le armi...
Chi ti ricorda ancora,
fratello Romero?
Ucciso infinite volte
dal loro piombo e dal nostro silenzio.
Ucciso per tutti gli uccisi;
neppure uomo,
sacerdozio che tutte le vittime
riassumi e consacri.
Ucciso perché fatto popolo:
ucciso perché facevi
cascare le braccia
ai poveri armati,
più poveri degli stessi uccisi:
per questo ancora e sempre ucciso.
Romero, tu sarai sempre ucciso,
e mai ci sarà un Etiope
che supplichi qualcuno
ad avere pietà.
Non ci sarà un potente, mai,
che abbia pietà
di queste turbe, Signore?
nessuno che non venga ucciso?
Sarà sempre così, Signore? »

David Maria Turoldo
Immagine
Luca Necciai
Avatar utente

Moderatore

Messaggi: 98

Iscritto il: 05/02/2008, 14:41

Messaggio 09/06/2013, 16:24

Re: David Maria Turoldo

Carlo Bo: «Padre David ha avuto da Dio due doni: la fede e la poesia. Dandogli la fede, gli ha imposto di cantarla tutti i giorni».
Padre David invitava a dedicare a ogni giornata un canto. E allora dedichiamo a questa giornata questa sua bellissima poesia….


Canta il sogno del mondo

Ama
saluta la gente
dona
perdona
ama ancora e saluta
(nessuno saluta
nel condominio,
ma neppure per via).

Dai la mano
aiuta
comprendi
dimentica
e ricorda
solo il bene.

E del bene degli altri
godi e fai
godere.

Godi del nulla che hai
del poco che basta
giorno dopo giorno:
e pure quel poco
- se necessario -
dividi.

E vai,
vai leggero
dietro il vento
e il sole
e canta.

Vai di paese in paese
e saluta
saluta tutti
il nero, l’olivastro
e perfino il bianco.

Canta il sogno del mondo:
che tutti i paesi
si contendano
d’averti generato.
Avatar utente

Moderatore

Messaggi: 98

Iscritto il: 05/02/2008, 14:41

Messaggio 17/09/2013, 19:50

Re: David Maria Turoldo

Fratello ateo, nobilmente pensoso,
alla ricerca di un Dio
che io non so darti,
attraversiamo insieme il deserto.

Di deserto in deserto andiamo oltre
la foresta delle fedi
liberi e nudi verso
il nudo essere
e là
dove la parola muore
abbia fine il nostro cammino.

D. M. Turoldo
Canti Ultimi
Avatar utente

Moderatore

Messaggi: 98

Iscritto il: 05/02/2008, 14:41

Messaggio 26/11/2013, 16:56

Re: David Maria Turoldo

PIU’ NON ABITATE CONVENTI
Di Davide Maria Turoldo

Più non abitate conventi di pietra
perché il cuore non sia di sasso!
E anche voi, uomini, non fate
artigli delle vostre mani.

Liberi, o monaci, tornate
senza bisaccia, nudi
i piedi sull’asfalto.

Sia il mondo
il vostro monastero
come un tempo
era l’Europa.

Abbattete i reticolati di queste
città-lager,
dove ognuno è cintato
dal sospetto perfino del fratello –
di chi sia primo
ad uccidere.

Una tenda vi basti a riparo
dalle bufere,
e Dio ritorni
vagabondo
a camminare sulle strade,
a cantare con voi
i salmi del deserto.

Vi basti leggere il vostro
nome nel vento
e nel cielo azzurro:
mormorato
sotto una palma
nelle pause dei canti.

O frate Nessuno
sei l’antica immagine di Cristo
sparpagliato in ogni lembo
di umanità, vessillo
che ci manca…

Più la gloria non abita il tempio
da quando del pinnacolo
ha fatto sua stabile dimora
il Tentatore.
Avatar utente

Moderatore

Messaggi: 98

Iscritto il: 05/02/2008, 14:41

Messaggio 17/01/2014, 20:20

Re: David Maria Turoldo

CANTA IL SOGNO DEL MONDO

Ama
saluta la gente
dona
perdona
ama ancora e saluta.
Dai la mano
aiuta
comprendi
dimentica
e ricorda
solo il bene.
E del bene degli altri
godi e fai
godere.
Godi del nulla che hai
del poco che basta
giorno dopo giorno:
e pure quel poco
- se necessario –
dividi.
E vai,
vai leggero
dietro il vento
e il sole
e canta.
Vai di paese in paese
e saluta
saluta tutti
il nero, l’olivastro
e perfino il bianco.
Canta il sogno del mondo:
che tutti i paesi
si contendano
di averti generato.

Davide Turoldo
(O sensi miei…Poesie 1948-1988, Rizzoli)
Avatar utente

Forum Admin

Messaggi: 105

Iscritto il: 12/06/2004, 18:43

Località: Torino

Messaggio 14/04/2014, 20:18

Re: David Maria Turoldo

Tu, Geremia, il profeta più solo

di David M. Turoldo
in “O sensi miei... Poesie 1948-1988”

Tu, Geremia, il profeta più solo,
sei dell'autentica chiesa la voce;
annuncio di Cristo come nessuno,
di quanti oggi puoi esser figura?

Certo, del nostro fratello più vero
Oscar il vescovo, e di quanti
da lui riassunti nel suo sacrificio,
della giustizia ugualmente i prescelti!

Chiesa, voi chiese godete e tremate: e
stato Dio, e tutto da Dio!...
O vocazioni assolute e terribili,
questi destini assurdi e terribili!

Tu — voce antica — già scelto dall'utero
sedotto da quando eri un fanciullo;
e lui col calice alto sul mondo,
più che dall'uomo ucciso da Dio.
Immagine
Luca Necciai
Avatar utente

Moderatore

Messaggi: 98

Iscritto il: 05/02/2008, 14:41

Messaggio 26/04/2015, 12:09

Re: David Maria Turoldo

IO NON HO MANI
{foto}


Io non ho mani
che mi accarezzino il volto,
(duro è l'ufficio
di queste parole
che non conoscono amori)
non so le dolcezze
dei vostri abbandoni:
ho dovuto essere
custode
della vostra solitudine:
sono
salvatore
di ore perdute.

David Maria #Turoldo

Torna a Hall of Fame



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Gruppo Amici della Poesia www.amicipoesia.altervista.org (cercaci anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube) Verità e Nonviolenza sono Antiche come le Montagne
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software. Hosted by MondoWeb. Viaggi