Galvan


ogni scrittore può aprire un topic con il proprio nome o pseudo, all'interno del quale pubblicare le proprie poesie per tornare ad aggiornarlo in seguito con nuovi scritti..

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 02/07/2015, 15:21

Galvan

Immagine




L’amo gettato nel lago fondo
s’anche vi fosse riman nascosta
la preda ambita da tutto il mondo.

In questo luogo si vien e si sosta
con la speranza che da quell’acque
quel ch’è prezioso si possa trarre.

Ma passa il tempo, trascorron gli anni
furon parole, poi tutto tacque.
Facile ieri saltar le sbarre
ora ogni gesto ti costa affanni.

Rimiri l’acque placide e fonde,
perché sei lì ancor che aspetti,
attendi il vento che formi l’onde
anche se l’amo neppur più getti?

La gente va, ad altra fa posto,
guardi lontano, indietro nel tempo
tra spume d’anni e sapor di mosto
e ti sovvien quel bacio dagli occhi
e la sua mano, tutto in un lampo.

Or l’hai compresa la tua misura,
la gemma nascosta nei piccoli tocchi,
tutto scompare ma lei non si usura.

Da dove le vien la luce che splende
che pare strada che invita e attende?
In fondo che importa, a essa t’accosti
chiudendo gli occhi e traendo un respiro.

L’amo ha un sussulto…
la preda ha mangiato e perso l’indulto,
costretta deve lasciar quei posti
dalla potenza del forte tiro.

Uno di meno in riva al lago,
tu eri la preda e cercavi la gemma
alfin l’hai trovata e adesso sei pago,
rendi la vita e consegni lo stemma.

Messaggi: 12

Iscritto il: 16/06/2015, 19:44

Messaggio 05/07/2015, 15:08

Re: Galvan

Non sono un intenditore, ma è davvero una lirica molto ben scritta e "profonda".
I miei complimenti

Petar

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 07/07/2015, 22:36

Re: Galvan

Costui teneva d’occhio il suo pollaio,
che non avesse, lo sfrontato gallo
d’uscir senza permesso, e del granaio
tenea le chiavi e guai a chi lo colga in fallo.

Ma pur se ben nutriva le mille gallinelle
oh, ‘un ci fu verso d’averne qualche ovo!
Forse mancavan crusche o forse clorofille
eh, beh, sì, come no… la cosa disapprovo

però… tutte ordinate e schierate in prima fila
all’occhio mio, diceva, mi paiono farfalle.
Per il gallo impertinente lesto la lama affila
e quello per sfuggir… rinuncia alle gonnelle.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 10/09/2015, 14:47

Re: Galvan

Nel deserto de li fogli bianchi
uno ariva a metterce na firma,
e manco ci sta tempo che si stanchi
che l’altro, appresso, uscito dalla ciurma
s’addispone avanti, in prima fila.

"Che c’è vo fa, la vita è un gioco
nu te la prenne"
e lesto la su rima infila.
"Però in alto fammece sta nu poco,
cosi, tanto per provar l‘ebbrezza
d’aver scalato per primo la montagna".

"Mio caro, è il gioco delle parti a quest’altezza
che altri nun ce stanno in questo loco,
ar primo er secondo s’accompagna
e se tu mi rispondi, mò rigioco… "


Er terzo che seguiva da lontano
se divertiva all’umana sceneggiata
e co’ li su modi da gitano
partecipò all’allegra scampagnata.

Se ritrovò per un istante all’alta vetta
poi se ne scese, che in alto ben si è esposti
a quel sospir, all’insidiosa arietta
"… mmh te fa male… è mejo che te sposti…"

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 28/09/2015, 21:44

Re: Galvan

Autore 2015


Diritti… leggete TUTTI:

sulle opere, poesie antiche

come le Montagne,

pubblicate le regole d’attacco

per rompere i propri scritti,

per postare silenzi…

SPAM!!

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 09/05/2016, 22:25

Re: Galvan

Immagine




Tra erba, sassi e rovi, farfalla venne al mondo,
ancor con l’ali chiuse fuggì su piè la serpe
e appresso alzata in aria, un corvo in volo tondo
la vide e chiuso l’ali planò su quelle sterpe.
Parve la fin vicina ma più vicin fu torre
e vista una fessura entrò nel marmo bianco.

Ma il Re dal nero manto nel tetto volle porre
la sua novella casa ed ei non fu mai stanco
di là volar attorno, mirando tra le giunte,
a quel boccon sfuggito, sì salvo ma romito.

Reclusa suo malgrado, lontana dalla fonte
vedea le sue sorelle, volar, cercar marito
e vivere quel poco concesso dal guardiano,
che l’un e l’altra cogliea, cibo gradito.
Protetta dalla torre poté pensar lontano
e l’astri, l’enti e tutto alfin le fu elargito.

Cadea dalle sue ali la polvere dorata,
il vol divenne affanno, tra rampe e vuote stanze.
Ben prima della fine, uscita da una grata
s’alzò alta nel cielo, a disegnar le danze.

Sempre a cercar in basso il corvo non la vide
e pur se tu non credi lei gli volò vicino,
ei tosto volse l’occhio ma strano, quella ride!
Più non ha paura e accetta il suo destino.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 03/11/2016, 23:19

Re: Galvan



https://www.youtube.com/watch?v=wLlBGeRPiVc


Un giorno
saranno troppi i ricordi
delle persone che avevi conosciuto
che, nel bene e nel male
e più volte nell’indifferenza
hanno camminato con te, vicino a te
o da un’altra parte, pur standoti vicino
in qualche modo…

Quelle persone
non sollevano più la polvere
ma sono diventate
la polvere stessa
che si deposita dovunque
e tu vorresti si depositasse
anche dentro di te
per sempre.

E invece un ricordo
come un alito di vento
venuto dal nulla
la risolleva
e riporta
nel tuo cinema interiore
i fratelli Gees
tuo padre
e quel tuo amico
cui non riuscivi ad invidiare
il sorriso e la bellezza
forse perché i suoi incredibili occhi azzurri
già allora
sentivi che
non appartenevano più
a questo mondo.

Ed altre persone
di cui hai sentito o letto
con le quali hai viaggiato
qualche sera
o solo una
attraverso una loro poesia
per cercare assieme
una luce di verità.

Un giorno
tu sarai quel ricordo
la polvere
nella mente di un’altra persona
e ci vorrà qualche generazione
perché diventi così fine
da viaggiare
assieme al vento
senza posarsi
mai più.

Un giorno
troverai nei tuoi ricordi
ricordi che non ti appartengono
e forse capirai
da dove provengono
le lacrime

di questa sera.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 27/12/2016, 20:11

Re: Galvan

1

Ci sono molti poeti
E innumerevoli poesie
Un giorno ne ho trovato una diversa,
la poesia del momento.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 28/12/2016, 19:11

Re: Galvan

2

La poesia del momento è come un uccello che si posa sugli alberi
Che avete chiuso con un recinto
Ma non sono davvero vostri, né del Re.
Gli alberi sono della vita.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 28/12/2016, 22:13

Re: Galvan

3

Se la cercate non la troverete
Se la fermate non ci sarà più
E se pensate che si possa scrivere
Avrete scritto di voi, non di lei.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 29/12/2016, 9:38

Re: Galvan

4

Egli, che amava luoghi disdegnati dai più
Avvertì qualcosa di diverso
Quasi un intangibile tocco
La sensazione di una presenza.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 29/12/2016, 19:24

Re: Galvan


5

Quando accade di incontrarla crediamo sia per caso
In realtà sarà quando essa decide di incontrarci
Al suo apparire metteremo da parte ogni altra cosa
Ascoltando in silenzio.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 31/12/2016, 10:53

Re: Galvan

6

Egli indossava vesti
Che non davano nell’occhio
E pochi si accorgevano di lui
Sinché, dopo averla incontrata, iniziò a scrivere.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 02/01/2017, 23:50

Re: Galvan

7

Ogni volta che abbia preso il volo
La poesia del momento
Non ha più confini
Non ha bisogno di nulla
Ultima modifica di Galvan il 03/01/2017, 23:05, modificato 1 volta in totale.

Livello: POETA

Messaggi: 71

Iscritto il: 30/06/2015, 22:12

Messaggio 03/01/2017, 19:29

Re: Galvan


Qualcuno copia pur avendo il suo stile.
Buon segno,
vuol dire che legge.
Prossimo

Torna a VersiSparsi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Gruppo Amici della Poesia www.amicipoesia.altervista.org (cercaci anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube) Verità e Nonviolenza sono Antiche come le Montagne
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software. Hosted by MondoWeb. Viaggi