QUASI STELLAR


ogni scrittore può aprire un topic con il proprio nome o pseudo, all'interno del quale pubblicare le proprie poesie per tornare ad aggiornarlo in seguito con nuovi scritti..

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Messaggi: 3

Iscritto il: 26/02/2015, 23:01

Località: Milano/Barcellona

Messaggio 06/03/2015, 15:07

QUASI STELLAR

Un triangolo di uccelli migratori.



Un triangolo di uccelli migratori
nelle traiettorie dei mirages
nel silenzio degli aquiloni
che riempiono il cielo nella festa del cielo
uomini che volano sui trampoli del sogno
e vento cosparso di -non voglio-

ponti in cemento e ferro
tra il barrio e brooklin
radiazioni volanti
-il ruggito di un'umanità dolente-

noi, bambini, lasciati in basso
su una terra aspra e corrosa
guardiamo di sotto in su
fra cavi intrecciati a nascondere il cielo
lame di luce nella musica di una corda sola

-non resta che guardare a terra, noi formiche come loro-
gli occhi fissi
su metalliche dissonanze
occhi asciutti di lacrime mai cadute
mani sottili e tese
che applaudono acefale
i tamburi del bronx

come un blank out senza nostalgie
ma pieno di misericordia
di colpo
esplode il silenzio


----------------------------------
ps
questa poesia andrebbe centrata ma non trovo le tabulazioni, sorry
ISBN: 978-84-943428-3-7
Dopo che hai imparato a seguire il fiume, precedilo
Chi getta semi al vento, farà fiorire il cielo!

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 14/08/2015, 6:42

Re: QUASI STELLAR

non ha bisogno di centratura spaziale(e direi nemmeno temporale)Esubera in fantasia e poesia.Ed è ciò che quì conta.
ito nami

Torna a VersiSparsi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 2 ospiti

cron

Gruppo Amici della Poesia www.amicipoesia.altervista.org (cercaci anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube) Verità e Nonviolenza sono Antiche come le Montagne
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software. Hosted by MondoWeb. Viaggi