t137


ogni scrittore può aprire un topic con il proprio nome o pseudo, all'interno del quale pubblicare le proprie poesie per tornare ad aggiornarlo in seguito con nuovi scritti..

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Messaggi: 2

Iscritto il: 07/04/2010, 23:38

Messaggio 07/04/2010, 23:51

t137

Comprendi
Ciò che esiste deve essere accettato
come le stelle devono splendere,
ogni dolore e amore può essere portato
come la luce il suo viaggio deve intraprendere.

Vita e morte appartengono
nel loro ruolo di sottostruttura
agli esseri viventi
senzienti e insenzienti.

Come il sole splende
i cadaveri non sono persone,
come il tempo attende
l'immortale eterna energia è priva di neurone.


----------------------------


Campi sterminati

Di campi sterminati
Il mio campo è seminato
Di campi sterminati
Il mio campo è splenidamente rigoglioso
Di campi terminati
Il mio campo è terminato

Sterminato è ciò non terminato
Tu non hai terminato niente!
Prendi luce, vita, materia di un fiore sbocciato
Esci e guarda il campo sterminato.


----------------------------


Nella grigia nebbia

Nella grigia nebbia
Ogni giorno io cammino,
Nella sterminata spiaggia
Viaggio sempre a capo chino,
Nella melma della delusione
Non un giorno trovo uscita,
Nella nera incomprensione
So tuttavia che non è finita.

E' l'altrui la chiave,
Non il logico pensare.
Spero non sia grave
Se però mai ho visto altri volare.


-------------------------------


Copia

Copia di copia di copia di copia
Che cos'è una copia?
Copia di copia di copia di copia
Io genero copia
Copia di copia di copia di copia
Invarianza
Copia di copia di copia di copia
Vedo uscire copie, ma le copie hanno identità;
Sono identità, sono definite, hanno limiti,
Non trovo possibile variazione senza copia,
L'immortale copia di cui solo la denotazione
Ha ciò che abborrisco e che è una copia,
Copia di copia di copia di copia.


-----------------------------

Data della stesura dei testi: 2005-2010

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 10/04/2010, 17:50

Re: t137

poesia fondalmentalmente filosofia la tua,caro t137,originale
ito nami

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 10/04/2010, 17:52

Re: t137

Scordavo di salutarti anche a nome dell'Admin Luca Necciai.
ito nami

Messaggi: 2

Iscritto il: 07/04/2010, 23:38

Messaggio 29/05/2014, 23:01

Re: t137

C'è una splendida rosa

c'è una splendida rosa
in un argenteo prato
la rosa è di plastica
il prato di chiodi

sgorgano gioiose lacrime
per l'ineffabile emozione
le lacrime sono utensili
l'emozione è teatrino

non ironia ma patetico sarcasmo
non sarcasmo ma sterile cinismo
non cinismo ma disperato fatalismo
non fatalismo ma agonizzante rassegnazione
non rassegnazione ma putrescente sottomissione
non sottomissione ma solo morte

che cos'è morte?

c'è una splendida rosa
in un argeteo prato
le tue rosee labbra mi danno un ineluttabile ed armonioso richiamo
il tuo argeteo corpo mi redime da ogni male

c'è una splendida rosa
in un argenteo prato
non c'è una rosa
e neppure un prato

sgorgano lacrime di gioia
per l'ineffabile emozione
il volto è asciutto
e l'impassibilità è sovrana

ove non c'è il disprezzo
c'è la negazione
nè tu nè Dio mi date altro
e non me lo darete mai

Torna a VersiSparsi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Gruppo Amici della Poesia www.amicipoesia.altervista.org (cercaci anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube) Verità e Nonviolenza sono Antiche come le Montagne
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software. Hosted by MondoWeb. Viaggi