DANY 74


ogni scrittore può aprire un topic con il proprio nome o pseudo, all'interno del quale pubblicare le proprie poesie per tornare ad aggiornarlo in seguito con nuovi scritti..

Moderatori: Luca Necciai, ito nami

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 03/11/2009, 16:00

DANY 74

LA NASCITA
Un raggio di sole,
in punta di piedi e senza dir parole,
è filtrato nel manto notturno,
aspettando all’alba il suo turno,
rischiarando queste anime assonnate
e queste immagini appannate,
che spuntano dietro la finestra,
in cerca della via maestra.
In un attimo sei venuto al mondo
Accompagnato da un pianto a tutto tondo,
ti sei affacciato nell’universo,
in cui tutto è apparso diverso.
Una nuova nascita che entra nella vita,
rende più esaltante qualsiasi partita,
è un fiore che sboccia nel tuo prato
rendendolo ogni giorno più completo ed emozionato,
è un gabbiamo in volo che cinguetta
atterrando sulla scia di una barchetta,
è il profumo del mare al mattino,
dove i primi ombrelloni fanno capolino,
gustando il sapor della brezza,
sotto un pallido sol che prelude ogni certezza.
Ora il cielo è sempre azzurro
E tutto è soffice come un burro…
Non esiste pioggia che possa annoiare
Né il freddo che faccia ammalare…
Perché la luce intorno tutto colora,
scaldando le giornate sin dall’aurora.
Guardi quel corpo così fragile
Che ti rende vulnerabile,
disincanta e affascina
e nella sua dimension ti trascina.
Ogni attimo è rapito
Da un flash che lascia il suo volto stupito
Un giorno ti racconteremo tutto questo…
gelosamente conservato in un gran cesto…
…tutto verrà fuori per raccontare di te
E di tutto il cammino che ancora da fare c’è.
DANY 74 TR

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 03/11/2009, 23:22

DIPINTO DI UN AMORE
L’amore
è un dipinto senza nome,
sguardi di intesa,
intermittenza di una luce accesa,
groviglio di passione,
complicità che veste l’unione,
profumi di primavera,
aria rigenerante e vera,
alimentata da un’emozione sincera.
Amore che da amore,
saziandosi del suo sapore,
di sorrisi da accendere,
fraseggiar senza cenere,
nei silenzi da ascoltare,
come musica che fa palpitare.
Ogni nota scandisce,
Il tempo che unisce,
Sotto un temporale
In un atmosfera fatale
E che allontana,
dietro un’idea strana…..
Questo amore,
che con il suo chiarore
sa far avvicinar di nuovo chi ci crede
e alle tentazioni non cede
DANY 74 TR

Sommo poeta

Messaggi: 664

Iscritto il: 07/07/2005, 16:26

Località: bari

Messaggio 04/11/2009, 10:01

particolarmente adatta ad una poesia d'amore la rima baciata.
Bravo DAN1974 e benvenuto
ito nami

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 04/11/2009, 13:18

ito nami ha scritto:particolarmente adatta ad una poesia d'amore la rima baciata.
Bravo DAN1974 e benvenuto


Grazie, DANY stà per Daniela, è da poco che sono registrata e stò cercando di adeguarmi all'organizzazione. Grazie ancora del giusdizio positivo, spero di migliorarmi dal confronto di altre persone che han il proprio stile di scrittura. Il mio forte sono le rime baciate, scrivo sempre in rima.
DANY 74 TR

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 04/11/2009, 13:19

UN AMORE LONTANO

Amore sommerso,
grido al mondo che ti ho perso,
nei fondali marini giaci
e nel tuo silenzio ormai taci.
Lacrime versate,
gocce di rugiada spezzate,
tuoni di sofferenza
aspettando con pazienza,
una parola,
come in una favola,
un cenno invocato,
un ritorno che non c’è stato.
Per questo amore morto,
come la nave nel suo porto,
canto la gloria
scritta in una poesia,
un ricordo tu sei ormai,
tu che non mi dimenticherai.
DANY 74 TR

Sommo poeta

Messaggi: 239

Iscritto il: 29/10/2008, 22:32

Località: PESARO

Messaggio 04/11/2009, 19:42

sabatino

Grazie, gentile, sensibile e attenta, Daniela.
_______
sabatino

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 05/11/2009, 14:03

SAPORE DI UNA GUERRA
Scaglie di bombe
Squilli di trombe,
nubi fumeggianti,
paesaggi strazianti,
occhi sbarrati,
corpi lacerati,
pioggia di lacrime,
a bagnar queste anime,
gocce amare,
troppo salate per odiare,
silenzio intorno,
poi un boato segna il ritorno,
mine assordanti,
passi pericolanti.
Polvere di strada,
come amica una spada,
rotea su nell’aria
raccontata in una poesia.
Fuoco ancora,
fino al giunger dell’aurora
e poi il Deserto,
tutto è ormai coperto,
tintinii lontani,
di chi aprendo le mani,
nel rosso del sangue che scorre,
con occhi al cielo corre,
fugge falcando,
ansimando,
nello sbatter a terra
la suola che piano afferra
e polvere di stelle
le sue speranze accese sulla pelle.
DANY 74 TR

Sommo poeta

Messaggi: 1207

Iscritto il: 05/09/2008, 11:15

Località: Alessandria

Messaggio 05/11/2009, 15:55

Molta toccante nella sua drammaticità. Rimane la speranza di un domani migliore.

Cara Dany,
questi Tuoi ultimi versi mi hanno particolarmente colpito e in qualche modo hanno come soggetto lo stesso che ho cercato di esprimere nei versi "ES" sarei contento se Tu li leggessi. Siamo entrambi stati abbagliati da ciò che ci circonda.

Ciao Dany e ben venuta fra noi.

Gianni Regalzi
(Alessandria)
gianni.regalzi@libero.it
http://xoomer.virgilio.it/gianniregalzi/

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 05/11/2009, 18:18

Gianni Regalzi ha scritto:Molta toccante nella sua drammaticità. Rimane la speranza di un domani migliore.

Cara Dany,
questi Tuoi ultimi versi mi hanno particolarmente colpito e in qualche modo hanno come soggetto lo stesso che ho cercato di esprimere nei versi "ES" sarei contento se Tu li leggessi. Siamo entrambi stati abbagliati da ciò che ci circonda.

Ciao Dany e ben venuta fra noi.

Gianni Regalzi
(Alessandria)
gianni.regalzi@libero.it
http://xoomer.virgilio.it/gianniregalzi/


Grazie, fa sempre piacere veder le proprie opere apprezzate.
Non riesco a trovar "ES"...ancora faccio fatica a muovermi ... ho visto anche il blog personale, è possibile farlo da autodidatta ?
Mi piacerebbe farne uno tutto mio dove poter collocare tutte le poesie a temi.
Grazie ancora e a presto.
Daniela
DANY 74 TR

Sommo poeta

Messaggi: 1207

Iscritto il: 05/09/2008, 11:15

Località: Alessandria

Messaggio 06/11/2009, 10:08

Cara Daniela, i miei versi intitolati "ES" li trovi a pag. 14 della mia raccolta. Per quanto riguarda la realizzazione del sito, non so cosa consigliart. Io non ci capisco nulla. Quanto hai visto e ciò che è presente mi è stato fatto da un mio ex collega appassionato di informatica. Per me già l'uso della tastiera mi mette in grande difficoltà.

A presto,
Gianni Regalzi

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 06/11/2009, 12:20

ULTIMO SALUTO
Piove,
sotto il ciel che si muove,
piove su i cipressi,
nello specchio ormai riflessi,
specchio pluriforme,
nel fango le sue impronte.
Chiome bagnate,
lacrime versate,
gocce di silenzio,
nel ricordo solo mio.
Passi lenti,
sguardi spenti,
di chi stanco,
nel foglio bianco,
lascia il pensiero,
avvolto nel mistero.
Vita, dolce vita,
in tono sbiadita,
or ti guardo,
con cenno beffardo.
Mi volto tra la gente,
la pioggia ancora scende,
lacrime scendono sul tuo viso,
bagnato dall’ultimo sorriso,
di quando ancora in vita,
rallegrava la salita.
Lacrime rapite,
nel cuore scolpite
e l’ultimo saluto,
di chi ti ha conosciuto
DANY 74 TR

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 06/11/2009, 20:12

DESERTO

Alito di vento
sopra ad un fuoco spento,
soffia con candore
su ciotoli spazzati senza pudore,
in questo deserto,
spazio in un ciel aperto.
Aridi contorni lungo la scia,
cespugli radi lungo la via,
tenue miraggio
in questo paesaggio,
acqua in uno specchio,
vuoto ogni secchio,
arsura calda,
aperta in una falda,
la storia di una civiltà,
che annaspa in povertà,
lotta per l’esistenza,
campa di sopravvivenza.
Miracolo di vita,
strada senza uscita,
ma tanto amore
nel cuore.…
E poi distese di sabbia..
Chiuse in una gabbia,
sabbia che vola via,
dentro questa filosofia,
si alza nel cielo,
creando un sottile velo,
che sinuoso si muove
e l’aria intorno scuote,
giochi acrobatici,
lenti e nostalgici,
echeggiano un mondo infantile,
spensierato e gentile.
Dune
Simil a sculture,
segnano la pista
di una scena già vista,
scruto ammagliata,
nella magia annunciata,
dal fascino del Sahara,
terra tanto cara,
nel cuore rapita
e nella mente colpita.
Poche anime intorno,
cammelli in un girotondo,
lenti e stanchi,
ancheggiando con i fianchi,
con lo sguardo a terra,
di chi guarda e nulla afferra,
sognano il viaggio di ritorno,
mentre uno storno,
vola verso terre lontane
alla ricerca di molliche e pane.
Cala il sipario nel paesaggio
ed il sole lungo il passaggio,
attenua il suo calore,
pennellando di un altro colore,
l’immensità,
di questa maestosità.
Il vento che soffi a forte,
chiude le sue porte,
scende la notte piano,
stelle dilagano,
accendendosi ad una ad una,
accalcandosi intorno alla luna.
Il silenzio Scende,
nel suo fascino sorprende,
la notte la fa da padrona,
nel deserto che non perdona.
DANY 74 TR

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 06/11/2009, 20:15

CATENA DI FILI
Catene sottili,
con cadenza ritmata,
come piccoli fili
in una storia cantata,
scendono appese,
dal cielo compatto,
di nubi sospese
che la storia han fatto,
guardandosi
in un fruscio
e scontrandosi
dietro il pendio.
Tempesta annunciata,
tuoni assordanti,
luce nell’aria tagliata,
da fiammelle pedanti,
alternate
al cinguettar
come piccole fate,
del dolce sussurrar.
DANY 74 TR

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 06/11/2009, 20:17

QUADRO DI COLORI
In su la riva
Una tela bianca
Ed un pensiero arriva,
la mano stanca,
la mente ritrovata,
la voglia che assale,
un’idea focalizzata,
dentro un entusiasmo che sale.
Profumi,
odori,
essenze di dolciumi,
gioia nei pori.
Pennellata di colore,
a riempir l’immenso
che al passar delle ore,
nell’orgoglio penso,
si veste di aurea brillante
ridando vita,
ad un’arte parlante,
che immensa e infinita,
riveste l’universo,
di toni sinceri,
in un mondo diverso,
fatto di versi veri.
DANY 74 TR

Livello: Amico della Poesia

Messaggi: 22

Iscritto il: 30/10/2009, 13:31

Località: TERNI

Messaggio 06/11/2009, 20:18

QUADRO DI COLORI
In su la riva
Una tela bianca
Ed un pensiero arriva,
la mano stanca,
la mente ritrovata,
la voglia che assale,
un’idea focalizzata,
dentro un entusiasmo che sale.
Profumi,
odori,
essenze di dolciumi,
gioia nei pori.
Pennellata di colore,
a riempir l’immenso
che al passar delle ore,
nell’orgoglio penso,
si veste di aurea brillante
ridando vita,
ad un’arte parlante,
che immensa e infinita,
riveste l’universo,
di toni sinceri,
in un mondo diverso,
fatto di versi veri.
DANY 74 TR
Prossimo

Torna a VersiSparsi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Gruppo Amici della Poesia www.amicipoesia.altervista.org (cercaci anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube) Verità e Nonviolenza sono Antiche come le Montagne
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software. Hosted by MondoWeb. Viaggi